Pagina 1 di 1
 
 

Messaggio L'utente stupido

#1  buldo Venerdì, 29 Mag 2009, 11:21

Oggi ho letto questa "virgoletta" di Punto-Informatico e sono rimasto un po' perplesso all'inizio, ma forse, pensandoci bene, potrebbe anche essere una perla di saggezza!

"Secondo me gli utenti stupidi saranno sempre un problema, e l'unico modo per limitare i danni e' limitarne le possibilita' di azione.
Chiunque dica che la soluzione e' educare gli utenti, non ha mai dovuto avere veramente a che fare con gli utenti"

- Bruce Schneier (dicembre 2007)

Voi che ne pensate?
 




Versione di IP: 2.0.0.86

Server: Linux

____________
~~~ Andrea ~~~
Coltiva GNU/Linux, Windows si pianta da solo!
"Le password sono come le mutande: non devi lasciarle in bella vista, devi cambiarle frequentemente, non devi prestarle a nessuno"
 
avatar
italia.png buldo Sesso: Uomo
Andrea Libralato
Amministratore
Amministratore
mio fratello è un BUG
 
Età: 43
Registrato: Mag 2007
Residenza: Borgo San Michele
Messaggi: 2157
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: L'utente Stupido

#2  system90 Venerdì, 29 Mag 2009, 14:32

non sono d'accordo,tutti possono essere educati,anche se ci stanno sempre le eccezzioni
 




Versione di IP: 2.0.0.86

Server: Linux
 
avatar
italia.png system90 Sesso: Uomo
Appassionato
Appassionato
 
Età: 30
Registrato: Giugno 2008
Messaggi: 648
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: L'utente Stupido

#3  dNow Venerdì, 29 Mag 2009, 17:56

Per quanto riguarda la mia esperienza sono completamente d'accordo.... Tutti gli utenti più o meno troll, maleducati, litigiosi che ho incontrato nei forum miei o esterni, sono sempre rimasti tali nonostante richiami dei Mod, sospensioni, ban ecc ecc....
 




Versione di IP: 1.3.0.53

Server: Linux
 
avatar
argentina.png dNow Sesso: Uomo
VIP
VIP
Life is dNow!
 
Età: 34
Registrato: Giugno 2007
Residenza: Padova
Messaggi: 966
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: L'utente Stupido

#4  briza74 Venerdì, 29 Mag 2009, 19:08

Mi sono scontrata da subito con questo problema...  
Infatti a causa di un errore di battitura (anche se non ne sono convinta... ) che avevo letto proprio qui in questo forum, ho iniziato a chiamare certi utenti utonti!  

Tra l'altro il mio sito ospita persone che amano la natura, quindi non sono abituatissimi alla tecnologia...
Ho scritto tutti i tutorial, gli avvisi e i regolamenti che potevo, in più do tutta la mia disponibilità.
I due utonti più incalliti li ho fatti moderatori per invogliarli a imparare a usare il forum e li ho bastonati per mesi!  
Ha funzionato!  

Ma alcuni sono davvero irrecuperabili e anch'io ho spesso adottato la tattica di limitare la possibilità di azione
C'è da dire anche che alcuni si offendono se gli fai notare che il forum ha una struttura che va rispettata, e spariscono. La cosa non mi dispiace. Chi ha buona volontà ha sempre tutto il mio aiuto e sostegno e lo apprezza.

Se invece parliamo di utenti maleducati e "troll"... ho le unghie affilate e li faccio fuggire nel giro di pochi login
Nel mio sito ho dato solo due cartellini gialli e non ho mai dovuto bannare nessuno...

Comunque sono dell'idea che chi è recuperabile vada recuperato, mentre chi non lo è va fatto fuggire.
Limitare la possibilità di azione non mi piace e cerco di responsabilizzare lo staff e gli utenti più assidui per non essere costretta a farlo. Poi magari, se noto dei miglioramenti, ristabilisco più libertà.

Non dimentico che anche io sono stata un'utonta   e se ora mi ritrovo a gestire un forum è perchè ho trovato chi ha avuto la pazienza di spiegarmi le cose!  




 




Versione di IP: 1.3.0.53

Server: Linux
 
avatar
cuba.png briza74 Sesso: Donna
VIP
VIP
 
Età: 45
Registrato: Dicembre 2007
Residenza: Cagliari
Messaggi: 994
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: L'utente Stupido

#5  FedericoBiccheddu Venerdì, 29 Mag 2009, 21:42

La colpa?

Dei forum fare-tutto che non hanno regolamento, soprattutto i circuiti gratuiti, si abituano a scrivere li in certo modo, poi vanno negli altri e credono che la stessa cosa di quel forum valga in tutti.

Fino ad ora sono sempre stato rispettoso e cercato con le buonissime maniere di far rispettare il regolamento e tutto, fino ad ora o non si sono più fatti sentire o non si sono più fatti sentire

Se l'utente non lo capisce, dopo che lo richiami con gentilezza, poi ti stanchi di essere preso per i fondelli quindi o lo banni o ci vai più pesante
 





Server: Linux

____________
Federico Biccheddu - Web Developer
 
avatar
italia.png FedericoBiccheddu Sesso: Uomo
Veterano
Veterano
 
Età: 28
Registrato: Dicembre 2007
Residenza: Sant'Antioco
Messaggi: 2588
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: L'utente Stupido

#6  Utente Inattivo Sabato, 30 Mag 2009, 11:26

Editato dall'autore
 



 
Ultima modifica di Crucio il Lunedì, 27 Ottobre 2014, 11:10, modificato 1 volta in totale 
avatar
 Utente Inattivo 
Ospite
 
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: L'utente Stupido

#7  Seldon Sabato, 30 Mag 2009, 14:41

Come sviluppatore vi assicuro che l'utente è uno strano animale mezzo loupo e mezzo serpente ....

E' ineducabile e per questo va fatto di tutto per guidarlo chiudendo tutte le vie di fuga in modo che possa passare solo per la giusta strada
 





 
avatar
italia.png Seldon Sesso: Uomo
 
 
Età: 55
Registrato: Mag 2007
Residenza: Perugia
Messaggi: 167
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: L'utente Stupido

#8  briza74 Domenica, 31 Mag 2009, 10:51

C'è da dire che molto dipende dal tipo di forum e di conseguenza del target medio di utente che lo frequenta.
Chiaramente un forum di politica è più soggetto a flames che un forum di cucina o di giardinaggio!  
(anche se ci sono sempre le eccezioni   )

Personalmente, per evitare di inca##@rmi ogni 5 minuti, visto che il tema trattato dal mio forum può essere contestabile anche in maniera offensiva, ho stabilito degli "sbarramenti" in modo da poter valutare se un utente è in linea col gruppo e può partecipare a tutte le discussioni. Mi hanno accusata di essere troppo selettiva, che il forum non è coerente con i principi di libertà che animano il luogo a cui fa riferimento, ma ho già avuto brutte esperienze di attacchi e offese gratuite, perciò ho preferito creare uno spazio un po' chiuso in cui però è garantita la tranquillità e lo scambio di opinioni sereno...

C'è da considerare che in questo modo si rischia di avere un'utenza ridotta, ma occorre valutare se si ritiene di gestire uno spazio aperto a tutti, con tutto ciò che ne consegue, o avere pochi utenti ma "buoni"!  

Sappiamo che gestire un forum implica molto lavoro e per lo più si offre un servizio gratuitamente... se deve diventare una guerra continua non so quanto ne possa valere la pena! Per contro, se si riesce a trovare un buon equilibrio tra limitazioni e libertà di espressione, si può creare un bell'ambiente in cui avvengono scambi costruttivi e possono nascere delle bellissime amicizie!  

Credo comunque che l'intenzione di partenza di chi crea il forum sia essenziale, perciò bisogna valutare sin dall'inizio che cosa intendiamo ottenere dallo spazio che vogliamo gestire e gli eventuali problemi che ne potrebbero derivare...

 




Versione di IP: 1.3.0.53

Server: Linux
 
avatar
cuba.png briza74 Sesso: Donna
VIP
VIP
 
Età: 45
Registrato: Dicembre 2007
Residenza: Cagliari
Messaggi: 994
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML

Pagina 1 di 1
 









  

 

cron